riflessioni, storie

Coiti mentali

nan-goldin-2

Nan Goldin

Vorrei riuscire a scorticarmi la mente.

Tu non lo sai, certo che non lo sai,

ma io ho tentato,

ho provato a non vederti come un’ombra dietro di lui,

a non sentire l’eco della tua voce,

fondersi con la sua,

nessuna bilancia,

nessun paragone.

Lui rientrava a casa,

cenavamo,

facevamo l’amore.

E proprio quando sospiravo,

quando il lassismo provocato dalle endorfine,

avrebbe dovuto interrompere i pensieri,

come fossero coiti,

tu ritornavi.

Vorrei scorticarmi la mente,

lasciarti uscire e tornare libera

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...