interviste

Welcome To Favelas

12112905_164708120539528_1364416060_o

1)Quando e come é nata questa pagina?

Welcome to Favelas é nata per gioco tra noi, tra quelli che poi sarebbero diventati gli amministratori, circa due anni fa. In quel periodo spopolava sul web la moda della lotta al degrado, i comitati di quartiere si organizzavano in gruppi facebook, per riqualificare le zone più disastrate, ma il più delle volte di fattivo, concreto, c’era molto poco, infatti delle belle intenzioni non restavano che le tante pagine social. Al gioco si é aggiunta la provocazione, perché pubblicavamo con i nostri amici foto di degrado o situazioni al limite, in maniera molto ironica, considerandole la norma o commentandole quasi positivamente. Ovviamente all’inizio eravamo una cerchia molto ristretta di amici a farci due risate, ma piano piano siamo diventati un punto di riferimento, per chi voleva vivere queste tematiche con leggerezza, senza farlo come fosse quasi un obbligo sociale, ovvero quello di cambiare le cose in positivo.

2)Potremmo dire che oggetto/soggetto di molti post, é quindi il degrado in ogni sua forma. Da cosa deriva questa scelta?
-Come detto prima la cosa va contestualizzata con quel periodo. Ti raccontiamo un particolare: appena prima della nostra nascita, era attivo un blog chiamato ”Roma fa schifo”, che aveva lanciato la sua ”jihad” contro il degrado. Questo blog, impregnato del più più becero classismo e totalmente scollato dalla realtà, proponeva soluzioni assurde (tipo cacciare le famiglie più povere da Roma), per risolvere i problemi della città. Quindi all’inizio ci ponevamo un po’ come nemesi loro.

3)Questa scelta “stilistica”, che chiamerò “dolce stil favelas”, comporterà non pochi problemi tra segnalazioni e censure. Quali post ne creano maggiormente?
-Assolutamente i contenuti giudicati ”erotici” da facebook! Da quando siamo nati la nostra pagina é stata cancellata cinque volte, basta un capezzolo o una sedere un pò più scoperto che la censura arriva puntuale. Ormai però chi ci segue sa come funziona; ci bannano, ma torniamo sempre.

4)Sulla pagina fanno anche capolino le forze dell’ordine, quelli che definite anti-favelas. Cosa pensa un pro-favelas dei casi di abuso di potere?
-Il peggio possibile! La storiella del tipo ”se ti rubano la macchina chiama Batman” per noi é una grande scemenza, anzi siamo molto attivi nel raccogliere segnalazioni di abusi da parte di rappresentanti delle forze dell’ ordine. Nonostante questo nostro burlarci di loro, da fonti certe sappiamo che abbiamo proseliti anche nelle caserme e che spesso anche qualche ”antifavelas” si fa due risate, leggendo i nostri post.

5) Cosa pensate della politica attuale?
-La politica non ci interessa e spesso anche chi ci segue é confuso da questa cosa. Non é raro vedere qualcuno che ci accusa di essere fascisti, piuttosto che anarchici o magari comunisti, ma nulla di più sbagliato. Noi siamo realmente lontani da queste logiche, non ci interessano minimente. Ovviamente anche il politicamente corretto non fa per noi, anzi ci piace sempre usare toni molto sopra le righe.

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...